GHOST SONGS

Ghost songs Locandina generale

L’idea del concerto GHOST SONGS, di Susanna Canessa, voce e chitarra e Monica Doglione, voce, nasce da una particolare ricerca attraverso un repertorio di genere folk internazionale per raccontare storie di fantasmi, misteri e leggende antiche e moderne tramandate negli anni.

È iniziato, così, un viaggio nel tempo attraverso i Castelli e le antiche dimore italiane partendo da Prata Sannita, nel salone di un antico castello pieno di personaggi vissuti tra quelle mura proseguito alla Torre di Mola, possente torrione un tempo racchiuso da mura di cinta voluta da re Carlo II D’Angiò… e chissà quanti altri Castelli vorranno accoglierci con il loro fascino e le loro “presenze”, stimolando noi ed il pubblico che vorrà seguirci a visitare e scoprire nuovi luoghi in compagnia di buona musica!

Un pomeriggio ad ascoltare musiche e canti popolari americani, spagnoli, italiani e addirittura in dialetto laghèe, in un’atmosfera fatata e surreale, rispettando le “presenze” di coloro che hanno frequentato o vissuto in passato queste antiche fortezze.

Susanna e MonicaTagliataSusanna Canessa, violoncellista, chitarrista, docente al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino e folk singer e Monica Doglione, cantante attrice, collaborano in duo dal 2009. Il loro itinerario musicale è tutto basato su un attento intreccio corale che attraversa un ricco repertorio internazionale di musica folk e tradizionale appartenente a tante culture. Le “storie” raccontate attraverso brani intensi dove si alternano classici, moderni ma anche “contaminazioni” creative, vengono sempre guidate in apertura da una breve narrazione di una voce recitante che ne chiarisce il contenuto. Collaborano anche negli spettacoli: “Terra mia”, “Se potessi avere mille lire al mese”, “Duets_Contaminazioni”, “Music in the movies” e l’ultimissimo concerto “The Beatles” (Tribute).

Alcune foto dal primo Ghost Songs al Castello di Prata


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: